Commentaria

29/05/2010

Provvedimenti in materia di invalidità civile nella finanziaria – Lettera al Presidente della Repubblica

Filed under: handicap,Italia,problemi,società,Uncategorized — M. Luisa Cinque @ 11:25 AM

Spedita al Presidente della Repubblica in data odierna e al Ministero degli Interni.

Signor Presidente,
mi rivolgo a Lei affinché  voglia impedire una grandissima ingiustizia
che si verificherà nel nostro Paese se  passerà il provvedimento di innalzare le percentuali  per ottenere  il riconoscimento ad aver diritto  ad una pensione di invalidità civile.
Tale provvedimento,  di cui si parla nella prossima manovra finanziaria,  potrà avere una qualche rilevanza in termini di  risparmio, ma contribuirà a colpire duramente quella fascia di cittadini che necessitano invece di  maggiori attenzioni e cure poichè sono doppiamente provati sia dalle evidenti difficoltà  del momento che da uno stato di salute, di fatto,  seriamente  compromesso.

Mi riferisco a quella fascia  “border line” di handicap,  quella che, per intenderci, lascia una percentuale minima di residua di abilità  tale da permettere teoricamente di inserirsi  in qualche maniera nel mondo del lavoro e godere così  di una  autonomia economica.
Tutto questo nelle buone intenzioni dei legislatori ma la realtà, Sig. Presidente, è diversa.
Attualmente, chi ha un handicap fisico, anche in presenza di residua abilità,  non ha praticamente alcuna possibilità di trovare lavoro, nè nel settore privato vista come è strutturata l’impresa media italiana, nè nel pubblico  per le note difficoltà ad accedervi  seguendo percorsi ordinari. E se si superano non i 40-50 anni di età ma anche solo i 30,  le difficoltà diventano insormontabili.
Le liste speciali appositamente create per l’avviamento al lavoro dei  “diversamente abili” non funzionano e non hanno mai funzionato a dovere. Questa  è  la realtà del nostro Paese, e Lei sa che ciò che affermo è vero perchè Lei vive e conosce profondamente l’Italia.
Coloro che  attualmente si vedono riconosciuta una  percentuale del 74-75%  con il diritto ad avere una pensione di invalidità – ben poca cosa ma sicuramente un aiuto per le necessità che un handicappato ha per vivere con un minimo di dignità,  anche in seno alla propria famiglia – in un prossimo futuro, se passerà il provvedimento,  ad un eventuale controllo di verifica e con la stessa percentuale si troveranno ad essere  ufficialmente e “miracolosamente” validi e abili. Ma questo solo sulla carta. Nella realtà, la propria situazione non cambia affatto. Anzi, può solo peggiorare.
Ben vengano dunque i controlli a tappeto, ben vengano maggior rigore e attenzione, ma Le chiedo di non permettere che la crisi  attuale tocchi anche le fondamenta della solidarietà, del diritto, della giustizia nel nostro Paese, e disumanizzi  la nostra società. 
Per tanto, mi rivolgo a Lei che rappresenta  la massima Autorità del Paese  per chiedere di impedire che di fatto “vengano messe le mani nelle tasche dei cittadini”  – specificatamente  di cittadini che invece andrebbero aiutati maggiormente e tutelati.
Unisco la mia voce a quelle dei tanti che temono  fortemente  le ripercussioni gravissime di un provvedimento iniquo, ma soprattutto vorrei che la mia voce possa essere quella dei tanti invalidi che voce non ne hanno, che non hanno protezione, che non sanno a chi rivolgersi nè cosa fare.
Grata per la Sua attenzione, distinti saluti

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: