Commentaria

11/01/2013

The Day after: ciò che resta dopo il match Santoro-Berlusconi

Filed under: elezioni politiche,Italia,riflessioni — M. Luisa Cinque @ 2:23 PM
Tags: , , ,

Dopo il match Santoro-Berlusconi  tutte le maggiori (e anche  minori) testate giornalistiche e blog più o meno interessati alle vicissitudini politiche italiane stanno facendo i conti con lo share  e le statistiche per cercare di stabilire chi tra i due abbia convinto e/o  divertito maggiormente gli ascoltatori..

Io ho visto il programma e devo dire che mi sono divertita. Fin dal principio si annusava l’odore del cabaret, dell’intrattenimento da avanspettacolo. C’era una sorta di impegno, neanche tanto celato, a voler offrire un programma – siparietto grazie ad  un ospite di eccezione particolarmente versatile. La parte la sapevano tutti a memoria, Santoro aveva fatto il manicure da poco, Travaglio ha affondato la penna ( purtroppo  affondando  assieme assieme ad essa)  nella vita privata di Berlusconi, il quale ha risposto con una lettera già bella e pronta (ma pensa te!) e tutto è filato secondo copione…

Dopo le prime, toccanti immagini delle lacrime dell’ anziana signora  versate sulle pentole prodotte nella sua fabbrica, e che ora, dopo tre generazioni, giacevano  inossidabilmente invendute, lo show ha avuto il suo corso.  Amen!

Quello di cui si parla pochissimo, invece, (a dire il vero non ho ancora trovato un commento né in bene né in male, o forse non mi sono impegnata a sufficienza a cercarlo) è della partecipazione di Bersani ospite di Bruno Vespa.

Ebbene sì, anche quella mi ero proposta di vedere! E dopo il crescente disagio  e la noia di una mezz’ora di “vedremo.. ci stiamo studiando.. che altro posso fare?… il senso della responsabilità…  siamo aperti al dialogo con le forze riformiste..” finalmente l’on. Bersani ha detto una frase illuminante come un lume a petrolio in una cantina buia: “Mi viene rimproverato di non saper far sognare gli Italiani!”

Non è vero, on. Bersani! Lei riesce a far sognare gli italiani benissimo, anzi, il suo ruolo è addirittura più sottile. A far sognare, dicendo 4 balle, siam capaci tutti o quasi. Lei invece sta affinando sempre più l’innata dote di  indurre e introdurre  l’italiano medio, che io rappresento al 100%, in quello stato beato, nebuloso e rilassato che precede il sonno. Grazie all’azione benefica delle sue parole, i pensieri, le paure, le angosce e i dolori  si  appendono a testa in giù come pipistrelli per lasciare spazio ai sogni. Perfino l’IMU e una Patrimoniale ancora in boccio si assopiscono, teneramente abbracciate al nuovo redditometro.

Ho avuto voglia di sognare, tanta voglia di sognare…

Sono andata a dormire.

Annunci

1 commento »

  1. Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as though you relied on the video to make your point.
    You clearly know what youre talking about, why throw away your intelligence on just posting videos
    to your site when you could be giving us something informative to read?

    Commento di Beautifull Butt — 07/07/2013 @ 1:24 AM | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: