Commentaria

19/11/2013

Proposta per salvare l’AMT di Genova

Filed under: futuro,idee,Italia — P.R.Pavia @ 9:04 PM
Tags: , ,

Come salvare l’AMT  di Genova dalla privatizzazione, salvando la capacità di Genova di fare impresa, di avere successo e di stupire e lasciare gli altri Comuni al palo, dimostrando che non sempre conviene attendere un salvatore e che è meglio intanto cominciare a salvarsi da soli, in attesa che anche gli altri, invogliati dal nostro esempio, ci vogliano pure “copiare l’idea”, e con ciò ci seguano a ruota? E perché allora non pensare di farci anche pagare una piccola royalty per l’idea, per dare/avere così qualcosa di serio e concreto da poter offrire ai nostri concittadini meno fortunati, ai senza tetto e senza lavoro e senza pane, per far passare Genova da “Città della Lanterna” a “Città della luce” per illuminare in modo aggraziato e bello il futuro prossimo di tutti gli Italiani e non solo? Perché no, se è invece cosi bello il risultato ottenibile?
La proposta per salvare la AMT – Azienda Mobilità Trasporti della città di Genova – non ha lo scopo di conservare i suoi difetti e le sue scelte gestionali che non sempre si sono dimostrate le migliori possibili, ma vuole  salvare i posti di lavoro e il servizio pubblico alla cittadinanza, e di conseguenza  creare una opportunità per il  Comune, e rimanendo padroni della nostra città.

Il pericolo che vedo nell’eventualità di una privatizzazione  è che il servizio poi sarebbe organizzato per finalità esclusivamente  economiche e non di pubblico servizio, e una  finalità esclusivamente mercantilistica  può rendere conveniente la riduzione di personale e di  servizi indispensabili ai cittadini.
Anche i posti di lavoro, infatti,  rappresentano  un “servizio” alla città, e tagliare posti di lavoro significa togliere opportunità e reddito a tutti i cittadini. Ogni posto in meno crea la perdita di altri posti, e la catena,  se si va avanti con la idea di accrescere la competizione con la tendenza  all’azzeramento di ogni margine, non si sta dimostrando affatto la via che ci potrebbe rendere né ricchi né felici né occupati, al massimo ci assicura di poter morire di fame, il che non a tutti piace.
Dunque, se si vuole e si può, credo sia bene salvare l’ AMT come azienda pubblica a condizione che essa divenga effettivamente pubblica, cioè gestita con la finalità di essere utile ai cittadini.

Credo che avere un sistema di trasporto che funzioni egregiamente sia cosa utile per fermare il declino verso il quale ci siamo incamminati, grazie alle nuove tendenze economiche che conducono tutte verso margine zero,  e ciò, in prospettiva, significa tutti disoccupati, tasse e contributi in calo, servizi scadenti, ma poi ……?

La proposta che qui presento è questa: l’AMT mette in vendita un certo numero di biglietti a metà prezzo come si fa in una OPA,  a condizione che ad acquistare i pacchetti-biglietti offerti  si raggiunga un numero (x) di cittadini, il cui acquisto produca  una somma sufficiente a rimettere AMT in condizione di guadagnare, e fornire servizi adeguati ai Genovesi,  e che consenta agli acquirenti vantaggi utili al loro vivere quotidiano che è vieppiù reso difficile dalla mancanza di lavoro e di visione attraente del futuro.

Penso che vendere biglietti a metà prezzo per un importo di 50 € a persona, pagabili a 5 € mese, se acquistati da tante persone potrebbe dare non soltanto il risultato economico necessario, ma dimostrerebbe che Genova è città matura per inventarsi il lavoro, per far tornare la crescita con iniziative del popolo, il quale riunendosi potrebbe creare impresa e lavoro in quantità sufficiente a mostrare la via che può salvate tutto e tutti dalla crisi senza senso che è in atto.

Idea di proprietà di Piero Riccardo Pavia®
Idea utilizzabile solo dietro regolare contratto di licenza rilasciato da Piero Riccardo Pavia.

Annunci

1 commento »

  1. Domani ancora un altro sciopero dei trasporti

    Commento di m.luisa — 05/12/2013 @ 9:33 PM | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: