Commentaria

22/07/2015

Il governo della Crimea vuole più autonomia

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 1:41 PM

Est Europa - News

Il governo fantoccio della Crimea si è inaspettatamente scontrato con i suoi capi a Mosca. Il 7 luglio, il governatore della Crimea, Sergey Aksènov, ha dichiarato che non avrebbe permesso al governo federale russo di forzare proprie regole sulla penisola. I commenti sono arrivati dopo che il servizio federale di sicurezza russo (FSB), alla fine di giugno, aveva brevemente arrestato il ministro per lo sviluppo industriale della Crimea, Andrei Skrynnik, per malversazione di fondi pubblici. Aksènov ha sostenuto che non avrebbe permesso all’FSB d’arrestare dei funzionari regionali, per dei motivi che lui definisce “errori significativi nel prendere delle decisioni”. Skrynnik durante la riunione governativa era presente e Aksènov ha approvato personalmente il suo subordinato. “Voglio dire che abbiamo esaminato i dettagli di questa situazione: tutto il materiale era assolutamente falso e non aveva niente a che fare con la realtà – ha affermato Aksènov. Il governatore ha espresso irritazione delle…

View original post 664 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: