Commentaria

23/07/2015

Putin non regala nulla

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 1:44 PM

Articles by Gabrielis Bedris

È raro, per lo meno in modo così eclatante, che i rappresentanti ufficiali degli Stati Uniti vadano in visita a dei parlamenti stranieri per convincerli a votare in un certo modo su qualche pezzo di legislazione; eppure la settimana scorsa, l’assistente segretario di Stato, Victoria Nuland, quando il parlamento ucraino era pronto a votare sugli emendamenti costituzionali del paese, si è recata a Kiev ed ha fatto proprio questo.
Nuland non era interessata ad una sola riga del disegno di legge, raccolto nella 7° pagina, che il presidente Petro Poroshenko aveva presentato al parlamento sulle “indicazioni del governo locale in alcuni distretti delle regioni di Donetsk e Lugansk che sono determinati da una legge speciale”; lei invece aveva delle richieste, le quali suonavano come una blanda disposizione, ma in realtà la linea era molto controversa: molti legislatori hanno rifiutato di votarle. Mustafa Nayyem, un membro del gruppo parlamentare di Poroshenko…

View original post 743 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: