Commentaria

28/08/2015

L’Ucraina vince la riduzione del debito mentre la Russia rifiuta l’accordo

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 6:40 AM

Articles by Gabrielis Bedris

L’Ucraina, dopo cinque mesi di colloqui, ha trovato un accordo di ristrutturazione del suo debito con i creditori, riferisce il ministero delle finanze ucraino, dando al presidente Petro Poroshenko po’ di respiro, mentre cerca di scongiurare un predefinito e rilanciare un’economia decimata da una guerra con i separatisti sostenuti dalla Russia.
Il ministro delle finanze Natalie Jaresko, ha raggiunto un accordo con il comitato dei creditori guidato da Franklin Templeton, che include una svalutazione del 20 per cento, al valore nominale, di circa 18 miliardi di Eurobond, la prima delle quali matura in meno di un mese. I rappresentanti dei creditori non hanno voluto lasciare al momento alcuna dichiarazione. L’Ucraina ha riferito che sta offrendo gli stessi termini alla Russia, che detiene un bond di 3 miliardi di dollari in scadenza in dicembre, solo che il ministro delle finanze russo, Anton Siluanov, ha ribadito che il suo paese non avrebbe…

View original post 665 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: