Commentaria

10/01/2016

Le misteriose morti russe

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 10:28 AM

Articles by Gabrielis Bedris

Lunedì scorso, dopo che è improvvisamente morto il capo del servizio di intelligence militare russo, Igor Sergun, si sono riaccesi i bagliori sugli intrighi all’interno del Cremlino. Sergun era una figura relativamente sconosciuta, che nella sua carriera di 30 anni ha mantenuto un profilo molto basso, nonostante il fatto che la sua posizione fosse a capo della direzione principale di intelligence (GRU) dello Stato maggiore generale delle forze armate, che lo rendeva una delle più potenti figure della sicurezza russa.
Sergun è salito al potere nel 2011, in un momento in cui la posizione del GRU era sotto attacco da parte del Servizio federale di sicurezza (FSB) e dal Servizio di Intelligence Estera – entrambi i quali stavano tentando d’ottenere il controllo, o almeno l’influenza, delle operazioni di intelligence sui confini russi. Sergun è stato in grado di consolidare il GRU e di fortificarne la posizione.
I vari servizi di…

View original post 1.037 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: