Commentaria

28/01/2016

L’industria russa del petrolio

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 9:06 AM

Articles by Gabrielis Bedris

In Russia, il recente leggero aumento della produzione di petrolio rischia d’essere di breve durata, sia per la mancanza di finanziamenti che per l’assenza di ricerca sul campo e nel settore dello sviluppo.
A prima vista la produzione di petrolio e le esportazioni russe sembrano solide; ma i dati dello scorso anno suggeriscono che i bassi prezzi del petrolio hanno avuto un impatto significativo. La produzione è aumentata dell’1,5 per cento, e il petrolio e i suoi derivati hanno incrementato le esportazioni di ben il 26 per cento; ma i rendimenti industriali vengono limitati perché le ditte, influenzate dalle sanzioni internazionali che restringono l’accesso ai finanziamenti e alle tecnologie d’avanguardia, non possono sfruttare al massimo i giacimenti.
Secondo la maggior parte delle proiezioni i bassi prezzi del petrolio perdureranno ancora per un lungo periodo. Attualmente, la fornitura globale di 2,5 milioni di barili giornalieri è superiore alla richiesta, un divario…

View original post 804 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: