Commentaria

13/02/2016

L’accordo Minsk: un anno di continue lotte

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 7:33 AM

Articles by Gabrielis Bedris

A Minsk, il 12 febbraio 2015, i presidenti di Ucraina, Russia e Francia e il cancelliere della Germania hanno firmato un documento progettato per risolvere il conflitto armato nella parte orientale dell’Ucraina. Un anno dopo, considerato che nessuno dei suoi punti è stato pienamente attuato, l’accordo di Minsk è morto. Anche se i combattimenti su scala più ampia si sono fermati, il cessate il fuoco completo e il ritiro delle armi pesanti dalla zona cuscinetto non ha avuto luogo, né sono state rispettate le condizioni politiche che avrebbero permesso di reintegrare il bacino del Don con il resto dell’Ucraina, attualmente de facto in fase di controllo russo. Le due parti hanno diverse interpretazioni dei punti principali del contratto di armistizio. La Russia ritiene che un prerequisito dell’accordo sia l’introduzione da parte dell’Ucraina di riforme atte al decentramento, che darebbero uno status speciale a una parte del Donbass, mentre l’Ucraina è…

View original post 1.909 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: