Commentaria

26/02/2016

Gli oligarchi salvano il governo Yatseniuk

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 1:57 PM

Articles by Gabrielis Bedris

Il 16 febbraio la Verkhovna Rada – il parlamento ucraino – come risultato di un accordo riservato tra il presidente Petro Poroshenko, il primo ministro Arseniy Yatsenyuk e importanti gruppi oligarchici, ha respinto un voto di sfiducia contro il governo. Un altro fattore importante alla base della decisione è stato il chiaro sostegno americano per Yatseniuk. Tuttavia, questo è stato un passo tattico, volto a guadagnare tempo e a rinviare le prospettive di elezioni anticipate. Quasi tutti i partecipanti alle manovre politiche ucraine capiscono che ormai sono diventate inevitabili, ma quasi nessuno vuole che accadano nel prossimo futuro. Dopo la sconfitta nel voto, sono uscite dalla coalizione due delle quattro fazioni; tuttavia, grazie alle ambiguità giuridiche l’asse sopravviverà, seppur più debole di prima. Nella composizione del governo, che manca ancora di uno stabile supporto, possiamo aspettarci alcuni cambiamenti e diventerà sempre più dipendente dal presidente. Tuttavia, considerato che lo Stato…

View original post 1.752 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: