Commentaria

28/02/2016

La canzone ucraina in Eurovision

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 9:11 AM

Articles by Gabrielis Bedris

Jamala è stata scelta per rappresentare l’Ucraina al concorso Eurovision 2016 con la sua canzone “1944”.
La maggior parte delle entrate all’Eurofestival sono melodie di pop schiumoso, ma il contributo ucraino di quest’anno ha affrontato il tema della deportazione di Stalin di tutta la popolazione tartara della Crimea nel maggio 1944. Può sembrare una scelta strana, ma in realtà, se si scava un po’ nella storia della repressione di massa e le tensioni interetniche della regione, è di grande attualità.
Quasi un quarto di milione di tartari, un popolo etnicamente turco endigeno della Crimea, in segno di punizione collettiva per una percepita collaborazione con i nazisti, è stato spostato in massa verso l’Asia centrale sovietica. Circa la metà dei tartari sono morti durante il viaggio, o nelle “colonie speciali” del Gulag, che era diventata la loro casa. Il tasso di mortalità, in combinazione con l’obiettivo del regime di fondere i…

View original post 745 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: