Commentaria

12/03/2016

Lo show continua, cambiano gli attori

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 9:22 AM

Articles by Gabrielis Bedris

L’aula con i pannelli in legno, un giudice zelante vestito di nero, un procuratore in poppa, una gabbia raccapricciante con i poliziotti con la faccia di pietra che fissano l’accusato, e, l’imputato sul suo stabilito banco – a volte cupo e a volte provocatorio.
Lo script cambia, ma il modello è sempre lo stesso: accuse palesemente ridicole che vengono presentate e discusse come se fossero effettivamente plausibili, seguite dalla suspense di un finto verdetto che tutti sanno che è una conclusione scontata, già scritta dal primo giorno in cui s’era deciso d’aprire il procedimento.
È il gioco del fingere, che è da lungo tempo un rito legittimo del regime di Vladimir Putin – uno svago che ha rovinato molte vite.
In realtà, la prova spettacolo è un pezzo del set in corso, un marchio del governo di Putin che praticamente lo ha imposto dal primo giorno della sua presidenza.
Il…

View original post 557 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: