Commentaria

25/03/2016

La Russia e i drammi occidentali

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 8:21 AM

Articles by Gabrielis Bedris

In questi giorni il governo russo, mentre con una malcelata soddisfazione sta osservando gli attacchi terroristici in Occidente, sottolinea ancora una volta che perdere tempo in inutili discussioni d’insignificanti dettagli, come l’invasione dell’Ucraina, sono circostanze da ignorare in nome di una grande collaborazione contro il terrorismo.
Il Cremlino in ogni caso è improbabile che da una rafforzata cooperazione possa ottenere ciò che vuole, e non dovrebbe nemmeno cullarsi e pensare che ciò che è successo a Istanbul e Bruxelles non possa accadere anche a Mosca.
Questo post ho iniziato a scriverlo la sera stessa in cui è arrivata la notizia dell’attentato di Bruxelles, quando c’erano solo tante voci confuse e vari stati d’animo, con molta disinformazione e sussulti psicologici di ogni genere.
Anche se è troppo presto per essere certi sui retroscena e le cause degli attacchi, si può già percepire, dai modelli delle esternazioni sia politiche che pratiche, ciò…

View original post 924 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: