Commentaria

29/03/2016

Cosa c’insegna ancora una volta la storia?

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 10:21 AM

Est Europa - News

Tutto il patrimonio della Rus’ di Kiev per la maggior parte dei russi è un intricato argomento: la storia ufficiale rutena posiziona Mosca come l’unico e diretto erede del primo stato slavo orientale, i cui prìncipi hanno fondato Mosca intorno alla metà del 12 ° secolo. Fin quando la città di Kiev è rimasta parte dello Stato russo – sia sotto l’impero o nell’unione comunista delle repubbliche nazionali – l’auto-identificazione russa con la storica Rus’ di Kiev non ha mai presentato alcun problema; ma una volta che l’Ucraina è diventata indipendente, la Russia ha iniziato a nutrire preoccupazione per avere una propria identità senza doversi appoggiare alla storia di un paese straniero. Questo probabilmente è il motivo principale per cui i russi hanno un atteggiamento schizofrenico verso l’Ucraina. Come si può parlare di fratellanza tra nazioni se, prendendo un sospiro, s’afferma che l’Ucraina non esiste, si sostiene che la lingua…

View original post 1.199 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: