Commentaria

28/04/2016

Tra la Russia e l’Occidente

Filed under: riflessioni — Paolo Porsia @ 10:48 AM

Est Europa - News

L’Ucraina, considerati i molti aspetti contingenti, deve crearsi una sua propria strategia, una serie di obiettivi generali e realistici che servano come una autostrada per la sua geopolitica e lo sviluppo culturale ed economico dei prossimi 20 anni. La guerra in corso con la Russia ha ampiamente dimostrato che l’Ucraina non può più ritenere che le cose s’aggiustino da sole, né può cercare d’aver buoni rapporti con tutti: l’invasione russa della Crimea e del Donbas orientale significano che l’Ucraina deve iniziare a scegliere, sia i lati con i quali stare, che le azioni che possono promuovere i suoi interessi a lungo termine.
La storia ha lasciato molte lezioni all’Ucraina. Dopo il crollo nel XIII secolo dello stato Rus’ di Kiev, il territorio ucraino è sempre stato sottoposto ad ondate d’espansione imperiale di aggressivi Stati vicini: i mongoli, lituani, polacchi, moscoviti, ottomani, austriaci, tedeschi e russi bolscevichi. Ogni invasione ha distrutto…

View original post 1.346 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: