Commentaria

About me and more..

Per iniziare …

Location:
Fra i colori del Sud e le terre del Nord Italia

Occupation:

despota (illuminata) e monarca della mia casa. Qualche volta anche occupata salutariamente, almeno finchè mi sopportano!

Hobbies:

Colori, musica, parole e tutto quello che gira intorno a questi cardini. Scrivere agli amici e per gli amici. Curiosare nel web-mondo per scoprire il mondo reale.
Guardare un film con chi ami sapendo che noi abbiamo già vinto un nostro Oscar, del tutto personale!

per continuare…

Curiosa, testarda, con qualche guizzo di follia, un po’ sensitiva, mi affascinano le potenzialità del web, anche se sono imbranata.

Considero il blog un modo per comunicare: è troppo grande e vario il mondo per non guardarsi intorno…

Ho quasi finito il tour …

le cose che per me sono ok

Oziare attivamente, leggere, essere progettuale, credere in qualcosa, guardarmi attorno, le belle foto macro, ascoltare persone interessanti, scrivere, mettermi alla prova, qualche soldino in tasca, cucinare, la cioccolata e i gelati, i film fantasy, il mare, la montagna, la campagna, il vento primaverile, la musica dei Queen, Bob Marley e Nina Simone
Mi fanno tenerezza gli animali, in particolare i porcellini d’India a pelo lungo!

ciò che proprio non mi va!

Chi parla a vanvera, chi cambia cavallo in corsa, chi si crede furbo, chi si contraddice nei fatti, chi si defila al momento del bisogno, chi ha sempre tante cose da fare, chi avalla la prepotenza, chi non ha dubbi, chi ha scoperto la dieta miracolosa, chi dimentica gli amici.. E ancora: gli arroganti, i prepotenti, gli irrecuperabili ignoranti, i sapienti insipienti, i rancorosi all’infinito, i vendicativi, l’ansia, la paura, le crisi isteriche, le bugie, i biscotti al cocco.

Titoli di coda…

  • Il caldo mi azzera, il freddo mi blocca, un sorriso mi scioglie!
  • Favorite Quote: “Per tutto vi è un momento, un tempo per ogni azione. Un tempo per piangere e uno per ridere. Un tempo per gettare sassi e uno per raccoglierli. Un tempo per la guerra e uno per la pace..”
Annunci

5 commenti »

  1. le parole…..
    verissimo attorno alle parole gira il mondo
    le parole possono rendere felici, rattristare, gettare nello sconforto, rasserenare….insomma le parole sono qualcosa di così etereo ma a volte anche così tangibile…sono gratuite ma spesso le facciamo pagare a caro prezzo
    chi sa usare le parole sicuramente ha del vantaggio rispetto a chi non ha questo dono ma nello stesso tempo detiene anche un’arma pericolosa in mano
    tu hai sempre avuto la capacità di esprimere con estrema chiarezza concetti, stati d’animo e sensazioni
    ti sei cimentata in questa nuova avventura ed io ti faccio i miei più sinceri auguri
    non mancherò di essere una presenza attiva sia per leggerti sia per concordare o dissentire con te
    questo blog ti sia di aiuto nell’esprimere e nel raccontare quello che provi o anche solo quello che leggi e che trovi interessante e stimolante per gli altri
    complimenti e….buon lavoro
    rita

    Commento di rita — 30/06/2008 @ 9:14 PM | Rispondi

  2. Grazie Rita per le tue parole di apprezzamento e di incoraggiamento. Farò del mio meglio per rendere questo blog un posto piacevole ed interessante.
    Un abbraccio

    Commento di commentaria — 01/07/2008 @ 1:23 AM | Rispondi

  3. Un giorno un nick anonimo mi aiutò a fare alcuni passaggi necessari per entrare in una comunità virtuale…è passato tanto tempo e quel nick ho avuto la fortuna di farlo materializzare in carne e ossa sotto forma di una persona sensibile,cocciuta, fantasiosa e con un cervello in perenne movimento che per non smentirsi ha deciso di partorire questa nuova iniziativa. Conoscendoti sono sicuro che sarà per noi una fonte importante da cui dissetarsi.
    Buon lavoro
    Gian

    Commento di gian — 06/07/2008 @ 9:27 PM | Rispondi

  4. Grazie Gian,
    questo blog è nato semplicemente con l’intento di aprire un ulteriore spiraglio su alcuni argomenti che spesso vengono trattati in maniera molto complessa, a livello di esperti, oppure vengono proposti con grande superficialità impedendo in entrambi i casi una certa fluidità nella informazione e nella comunicazione. Il risultato è il dilagare di una forma di appiattimento cerebrale che per pigrizia, mancanza di tempo, settarismo, diffidenza, o viceversa, eccessiva credulità, finisce con l’accettare supinamente qualsiasi cosa venga propinata ..
    Ne abbiamo abbastanza di quei “papaveri e papere” che agiscono con arroganza e prepotenza; che prosperano grazie ad intrallazzi e compromessi più o meno sotterranei, contando sull’impunità garantita dal potere, con il favore di colpevoli accondiscendenze e alla latitanza di cervelli pensanti; in pratica puntando sull’effetto soporifero della delega, del disimpegno, e del minimo interesse personale.
    Non so se avrò la capacità e la costanza per continuare a portare avanti, assieme a chi vorrà farne parte, questo progetto piccolo piccolo, nè voglio fare discorsi impegnativi ma senza far lavorare il cervello sicuramente perdiamo qualcosa di veramente importante: la capacità di pensare e fare scelte consapevoli.
    Un abbraccio

    Commento di commentaria — 07/07/2008 @ 4:06 PM | Rispondi

  5. Un ottimo blog, magari non sempre condivido ciò che leggo (ci mancherebbe altro…), ma davvero un blog interessante e mai banale.
    GB

    Commento di Giornale di Bordo — 02/10/2008 @ 6:52 PM | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: